« Back to News

Islamic finance: cooperation agreement signed between JIACC and EBDAA. From today countless new opportunities open up for Italian companies.

Rome, June 25, 2024. A collaboration agreement has been signed between the Joint Italian Arab Chamber of Commerce and EBDAA IFC, a boutique consulting firm offering innovative and specialized solutions in all disciplines of Islamic finance. 

Islamic Finance is becoming increasingly important in the global financial landscape. In 2024, this sector continues to grow rapidly, with prospects for significant expansion in the next two years. Indeed, according to S&P Global, in 2024 the total value of investments in Islamic Finance is estimated to be around $4 trillion while forecasts indicate that global issues of Sukuk, Shariah-compliant financial instruments, could range between $160 billion and $170 billion in 2024.

EBDAA IFC provides strategic advisory services allowing to empower its clients with access to the full range of global Islamic finance instruments, thanks to decades of experience of its leadership, which boasts a track record of thousands of successfully conducted transactions.

The collaboration will allow Italian authorities, entities, companies and specialized bodies to access Sharia compliance advisory services, thus being able to maximize the opportunity to attract investments according to the principles of Islamic finance. In addition, the collaboration will facilitate Italian companies in developing effective strategies for penetrating the markets of the growing number of countries resorting to Islamic finance.

“We are extremely satisfied and proud of the agreement reached, which allows JIACC to play a leading role as a bridge between the Italian entrepreneurial and economic landscape and the large pool of opportunities offered by Islamic finance” said JIACC’s President, Cesare Trevisani, recalling how Islamic finance is an extraordinary support tool for the development of the Italian System. 

Mohammed Saifullah Khan, CEO of EBDAA IFC, commented as follows: “It is an honor for EBDAA IFC to enter into this strategic collaboration with JIACC, which is targeted at empowering Italian companies, institutions and bodies in positioning themselves in becoming stakeholders of the global Islamic finance industry. EBDAA IFC is committed to providing cutting-edge and client-centric Sharia advisory and consulting solutions benefitting entities across all major asset classes and acting as a catalyst in enabling local authorities and bodies to position Italy as a regional hub for Islamic finance.”

The agreement was strongly supported by the JIACC and concluded thanks to Vice President Rampino’s strategic role in the EBDAA, opportunities would unfold for Italian companies in specific and the Italian financial system in general, which will provide the much-needed impetus in promoting investment from the Islamic finance industry into the country.

Finanza islamica: siglato l’accordo di collaborazione tra JIACC e EBDAA. Da oggi innumerevoli nuove opportunità si aprono per le imprese italiane.

Roma 25 giugno 2024. È stato siglato l’accordo di collaborazione tra la Joint Italian Arab Chamber of Commerce e la società di consulenza EBDAA IFC, boutique firm che offre soluzioni innovative e specializzate in tutte le discipline della Finanza Islamica. 

La Finanza Islamica sta diventando sempre più importante nel panorama finanziario globale. Nel 2024, questo settore continua a crescere rapidamente, con prospettive di espansione significativa nei prossimi due anni. Secondo S&P Global, infatti nel 2024 il valore totale degli investimenti in Finanza Islamica è stimato intorno ai 4 trilioni di dollari mentre le previsioni indicano che le emissioni globali di Sukuk, strumenti finanziari in conformità con la Sharia, potrebbero variare tra i 160 e i 170 miliardi di dollari nel 2024.

EBDAA IFC fornisce servizi di consulenza strategica in grado di mettere i propri clienti in condizione di avere accesso all’intera gamma di strumenti della Finanza Islamica globale, grazie ad una esperienza pluridecennale della propria leadership, che vanta un track record di migliaia di transazioni condotte con successo.

La collaborazione consentirà di fornire servizi di consulenza in tema di Sharia compliancead autorità, enti ed organismi specializzati italiani, che potranno così massimizzare l’opportunità di attrarre investimenti e finanziamenti alternativi rispetto alle normali prassi consolidate. Inoltre, la collaborazione faciliterà le imprese italiane nell’elaborare strategie efficaci per la penetrazione nei mercati del crescente numero di Paesi che fanno ricorso alla Finanza Islamica.

Siamo estremamente soddisfatti ed orgogliosi dell’accordo raggiunto, che consente alla JIACC di svolgere un ruolo di prim’ordine quale ponte tra il tessuto istituzionale, imprenditoriale ed economico italiano ed il grande bacino di opportunità offerte dalla Finanza Islamica” ha affermato il Presidente, Cesare Trevisani, ricordando come la finanza islamica costituisca uno straordinario strumento di supporto per lo sviluppo del Sistema Italia. 

Mohammed Saifullah Khan, CEO di EBDAA IFC, ha a sua volta commentato: “È un onore per EBDAA IFC avviare con la JIACC questa collaborazione strategica, che ha lo scopo di affiancare le aziende, le istituzioni e gli organismi italiani affinché possano diventare stakeholders dell’industria finanziaria islamica globale. EBDAA IFC è impegnata nel fornire soluzioni di consulenza in tema di Sharia compliance all’avanguardia e incentrate sul cliente a beneficio delle entità di tutte le principali classi di attività e fungendo da catalizzatore nel consentire alle autorità e agli enti locali di rendere l’Italia un hub regionale per la Finanza Islamica”.

Con l’accordo, fortemente voluto dalla JIACC e concluso grazie al ruolo strategico che il Vice Presidente Pietro Paolo Rampino ricopre in EBDAA, sono dunque in arrivo nuove opportunità, per le imprese italiane in particolare e per il sistema Italia in generale, che potrà avvalersi di ulteriori strumenti per il rilancio del Paese attraverso la promozione degli investimenti di Finanza Islamica.

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits