« Back to News

Qatar-Italia: apre Casa Atletica Italiana

Accordo JIACC

Apre a Doha la Casa Atletica Italiana, inaugurata dal Ministro per le Politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora e da S.E. Pasquale Salzano, Ambasciatore d’Italia in Qatar.

(Fonte: Sport Economy) L’incontro con gli atleti azzurri, l’incoraggiamento per le gare, l’abbraccio all’atletica italiana. Ospite d’eccezione nella giornata inaugurale di Casa Atletica Italiana, a Doha (Qatar), alla vigilia dei Mondiali di specialità, il Ministro per le Politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadaforache ha scelto la rassegna iridata in Qatar per la prima uscita istituzionale all’estero: “Ero a Monza per la Formula 1 e hanno detto che ho portato bene alla Ferrari, speriamo che anche qui…”.Il ministro è stato accolto dal presidente della FIDAL Alfio Giomi, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Qatar Pasquale Salzano. “Sono contento che il mio primo incontro fuori dall’Italia avvenga in occasione dei Mondiali di atletica leggera e sono grato alla FIDAL per avermi invitato – le parole del ministro Spadafora -. Ringrazio il Qatar, un Paese che investe sullo sport e sulle politiche per i giovani, un aspetto che certamente ci unirà ancora di più: domani incontrerò il loro ministro per la cultura e lo sport e sono sicuro che sarà la premessa per un’importante collaborazione tra i due Paesi”. L’Ambasciatore Salzano ha ricordato che “il giorno dello sport in Qatar è considerato festa nazionale: qui viene attribuita particolare importanza allo sport come disciplina di formazione e di crescita per i giovani. La notizia della visita del ministro ha destato particolare interesse e mi faccio interprete dell’enorme gratitudine nei suoi confronti”.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits