« Back to News

Tunisia: turismo di lusso a Tozeur

News World

L’investimento più corposo nell’area di Tozeur è quello della società qatarina Anantara: 50 milioni di euro per un maxi-complesso turistico

Dopo l’isola di Djerba e la costa tra Cartagine e Hammamet, nei piani di Tunisi, la cittadina di Tozeur, situata alle porte del Sahara e ai confini con l’Algeria è destinata a diventare la nuova calamita del turismo diretto verso il Paese. Tra campi da golf e set cinematografici, villaggi berberi ricostruiti e artigianato locale. Un turismo più ricco, che punta anche al pubblico italiano, tanto che a breve sarà operativo il nuovo volo Milano-Tozeur operato dalla Tunisair. «Da un anno sono venute meno le restrizioni imposte dall’Europa ai viaggi nel deserto tunisino, per ragioni di sicurezza. Così, nell’area sono ripresi gli investimenti», racconta il ministro del Turismo di Tunisi Renè Trabelsi, ebreo, nominato meno di un anno fa. Un tecnico del settore che potrebbe anche ottenere un secondo mandato nel governo che uscirà dalle urne delle elezioni parlamentari e presidenziali di questo autunno.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits