« Back to News

Italia-Qatar: fondo qatarino potrebbe acquistare Buccellati

News World

Richemont e il fondo del Qatar Mayhoola sarebbero i pretendenti pronti ad acquistare Buccellati, attualmente di proprietà per l’85% del gruppo cinese Gansu Gangtai.

(Fonte: Magazine Preziosa) Potrebbe cambiare di nuovo l’assetto proprietario della maison di gioielleria Buccellati. Sul marchio di gioielli, attualmente posseduto per l’85% dal gruppo cinese Gangsu Gangtai (holding che lo aveva a sua volta acquistato, due anni fa, dalla famiglia fondatrice e dall’operatore di private equity Clessidra), hanno infatti posato gli occhi sia il gruppo Richemont sia il fondo del Qatar Mayhoola, secondo quanto riportato dall’inserto “L’Economia” del Corriere della Sera. In realtà, il gruppo Richemont aveva già manifestato interesse due anni fa: all’epoca, il 67% apparteneva al fondo Clessidra. Quando a spuntarla furono i cinesi, la famiglia è rimasta proprietaria del 15%, mantenendo anche il management dell’azienda. Oggi, dunque, ritorna in prima linea la voce che vorrebbe il Gruppo Richemont (tra i suoi marchi, Cartier e Van Cleef & Arpels) interessato all’acquisto della maison di gioielleria, alla cui offerta si aggiungerebbe, secondo quanto diffuso nei giorni scorsi, quella della finanziaria del Qatar Mayhoola, controllante, tra gli altri, di Balmain e Valentino.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits