« Back to News

Qatar-Italia: visita di Assoporti a Doha

Accordo JIACC

Una delegazione di Assoporti si è recata a Doha, invitata dall’Italian Trade Agency di Doha e dal ministero dei Trasporti del Qatar, per avviare quanto previsto dal protocollo di collaborazione sottoscritto tra le parti a Roma il 15 gennaio.

(Fonte: Informazioni Marittime) Accompagnati dall’ambasciatore italiano a Doha, Pasquale Salzano, e dal direttore di ITA Doha, Giosafat Riganò, la delegazione ha avuto modo di incontrare Mohammed Bin Mansoor Al-Thani , Deven Karnik e Arturo Carta del Qatar Investment Authority, rappresentanti del fondo sovrano.  Sono state illustrate il ruolo e le potenzialità dei porti italiani. I rappresentanti hanno richiesto delle schede di potenziali investimenti infrastrutturali nelle aree portuali italiani da parte del fondo sovrano. La delegazione è stata poi ricevuta dal ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni, Jassim Saif Ahmed Al-Sulaiti, accompagnato da Abulla Al Khanji della Qatar Ports Management Company. Sono stati rinnovati gli impegni assunti nel protocollo e avviato il percorso di attivazione delle attività operative con visita nel porto di Hamad. Successivamente, insieme al direttore Riganò e alla sua struttura, è stato affrontato il tema della digitalizzazione delle procedure portuali. È stato possibile, inoltre, interloquire con il presidente della Qatar Development Bank Abdulaziz N. Al-Khalifa al fine di favorire processi di internazionalizzazione delle imprese qatarine. È seguito l’incontro con il ministro Ahmad Mohammed Al-Sayed delle c.d. Free Zones , che ha mostrato volontà ad approfondire il tema delle Zone Franche, in particolare in riferimento alle ZES e ZLS, oltre alla Zona Franca del porto di Trieste.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits