« Back to News

Iraq: regione autonoma curda stanzia fondi per dighe

Altre News JIACC

Il governo della regione autonoma curda irachena ha stanziato fondi per la costruzione di tre dighe sul proprio territorio. È quanto reso noto da Akram Abdullah, funzionario del ministero dell’Agricoltura e delle risorse idriche di Erbil.

(Fonte: Agenzia Nova) Questi non ha precisato l’ammontare dell’investimento pubblico. In un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa curda “BasNews”, Abdullah ha aggiunto che “i progetti per le dighe erano pronti da diversi anni, ma la loro realizzazione è stata rinviata a causa della crisi finanziaria” della regione autonoma curda. “Ora che le finanze del Kurdistan stanno migliorando, sono stati allocati dei fondi per iniziare a costruire le dighe”, ha concluso Abdullah. Dal 2014, il bilancio del Kurdistan iracheno ha subito gravi perdite a causa del blocco delle esportazioni petrolifere della regione deciso dall’allora capo del governo iracheno, Nuri al Maliki. La decisione intendeva sanzionare la commercializzazione del petrolio curdo da parte del governo di Erbil in maniera autonoma dalle autorità federali.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits