« Back to News

Emirati: certificato di buona condotta nuovo requisito obbligatorio per i permessi di lavoro

News & Data JIACC

Dal 4 febbraio 2018, i permessi di residenza per questioni lavorative necessiteranno di un nuovo requisito: un “Certificate of good conduct” (Certificato di buona condotta), da aggiungere alla documentazione richiesta.

Nel 2018 sono state approvate alcune modifiche al processo di richiesta del permesso di soggiorno degli Emirati Arabi Uniti. I richiedenti sono infatti tenuti a fornire un “Certificato di buona condotta”:

– Il requisito del certificato si applica a tutte le nuove domande di permesso di soggiorno per lavoro. Tuttavia tale requisito non si applica al rinnovo dei permessi esistenti.

– Il certificato è richiesto solo per il richiedente. Non sono necessari certificati per coniugi e figli.

– Il certificato deve essere autenticato dall’ambasciata degli Emirati Arabi Uniti nel paese che ha rilasciato il certificato. Successivamente, tale certificato deve’essere autenticato dal Ministero degli Affari Esteri degli Emirati Arabi Uniti. Si possono trovare maggiori informazioni sulla procedura di autenticazione sul sito web dell’ambasciata italiana.

– Gli studenti sono esentati dal certificato.

Per ulteriori informazioni

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits