« Back to News

Egitto-Italia: in futuro relazioni più forti di prima

Accordo JIACC

Tanti gli argomenti al centro dell’incontro tra l’Ambasciatore italiano Giampaolo Cantini e il Ministro dell’Industria e del Commercio egiziano, Tarek Qabil. Tra gli altri, il sostegno alla filiera egiziana del cotone, lo spostamento delle concerie dal centro del Cairo all’impianto di Robbiki, le iniziative in favore del settore private egiziano, la linea di credito per le Pmi egiziane e la realizzazione di un centro di formazione professionale nel Governatorato di Sharkiya (quest’ultimo sulla base di un finanziamento dell’Ue) sono stati i principali argomenti trattati, un impegno futuro sulla cooperazione tra Italia ed Egitto

(Fonte: Il Messaggero) Cantini ha ribadito «l’interesse dell’Italia a far tornare le relazioni con l’Egitto nel loro giusto corso». Durante l’incontro, Qabil e Cantini hanno parlato del «futuro delle relazioni economiche tra i due Paesi e le vie per rafforzare la peculiare cooperazione a livello di investimenti e commerciale nel quadro della partnership strategica tra Egitto e Italia», ma anche delle «difficili sfide che hanno affrontato i rapporti tra Il Cairo e Roma nel periodo passato» e «il futuro della cooperazione industriale». Dal canto suo, il ministro ha sottolineato «la necessità di intensificare gli sforzi» per «dare il via a una nuova fase di cooperazione in tutti i settori e a tutti i livelli», precisando come «i legami storici» sono tali da permettere ai due Paesi di «superare qualsiasi divergenza passeggera che ostacoli il lavoro comune». Qabil ha ricordato che «gli scambi commerciali hanno registrato un notevole sviluppo nell’ultimo periodo e l’Italia è da considerarsi uno dei più importanti partner commerciali dell’Egitto in Europa», con una media l’anno scorso pari a «3,7 miliardi di euro» che nella prima metà di quest’anno «è aumentata del 9,13%», mentre le esportazioni egiziane verso l’Italia «sono aumentate nello stesso periodo del 25%».

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits