« Back to News

Algeria: due nuove estensioni contrattuali per Eni

Energia Petrolio Gas JIACC

Il Consiglio dei ministri algerino, che si è riunito oggi sotto la presidenza del capo dello stato Abdelaziz Bouteflika, ha adottato tre decreti presidenziali che autorizzano la firma di contratti per l’esplorazione e lo sfruttamento degli idrocarburi, due dei quali con la compagnia italiana Eni.

Il primo contratto è un addendum a un accordo tra Sonatrach ed Eni Algeria per estendere di cinque anni lo sfruttamento di un giacimento nel perimetro chiamato “Zemoul el Kbar”. Il secondo riguarda anch’esso una modifica a un contratto tra Sonatrach ed Eni Algeria per estendere la durata operativa di tre depositi situati nel perimetro di Zemoul el Kbar, blocco 403. Questo permetterà un ulteriore investimento di 400 milioni di dollari per ulteriori 78 milioni di barili di produzione petrolifera.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits