« Back to News

Egitto: Sczone al lavoro per attirare imprese italiane

Business Opportunity JIACC

Il vicepresidente dell’Autorità generale per il Canale di Suez (Sczone), generale Mahfouz Taha, ha invitato le aziende italiane ad investire nel settore petrolchimico nella zone economica del Canale di Suez.

(Fonte: Agenzia Nova) Taha ha spiegato che “al momento non vi sono contatti con nessun investitore italiano nel settore petrolchimico nella zona economica del Canale di Suez”. Il vice presidente di Sczone ha sottolineato che “stiamo facendo del nostro meglio per invogliare le aziende italiane ad investire in questo ambito”. E’ prevista la costruzione di una zona petrolchimica di circa 15 chilometri quadrati nell’area di Ain Sukhna, distante circa 5-7 chilometri dal porto di Ain Sukhna, “in modo che le aziende possano espandere i gasdotti sottomarini”, ha aggiunto Taha.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits