« Back to News

Italia-Iraq: firmato accordo sulla Diga di Mosul

Accordo JIACC

Raggiunto un accordo per il prestito di 99 milioni di euro per i lavori alla diga di Mosul. L’Italia finanzierà i costi dei lavori alla diga di Mosul, svolti dalla società italiana Trevi.

(Fonte: Agenzia Nova) L’ambasciatore italiano in Iraq, Marco Carnelos, ha firmato, a nome dell’Italia, un accordo con il viceministro iracheno delle Finanze, Maher Hammad Johan, per un prestito da 99 milioni di euro a Baghdad per continuare i lavori di manutenzione presso la diga di Mosul. Il Primo Ministro iracheno Haider Al Abadi ha presieduto ieri, 13 luglio, un “incontro tecnico” presso la diga di Mosul tra i rappresentanti del Ministero delle Risorse Idriche, della società italiana Trevi e di un team di consulenza ingegneristica. Il capo del governo iracheno, secondo un comunicato diffuso dal suo ufficio stampa, ha sottolineato che la manutenzione della diga è “vitale per fornire acqua ed energia elettrica ai cittadini”. Il Primo Ministro ha inoltre ringraziato i tecnici iracheni e la società italiana Trevi, a cui sono stati affidati nel 2016 i lavori di consolidamento delle fondamenta  della diga.

Per leggere l’intero articolo

® JIAC 2017 – C.F. 97866940584 - Credits